Un test del respiro per la diagnosi del Parkinson

Gli esperti dell’organizzazione del Parkinson del Regno Unito, insieme ai ricercatori dell’Università di Cambridge e dell’Istituto di tecnologia di Israele dicono che un semplice test del respiro potrebbe aiutare a rilevare il morbo di Parkinson.

Piccoli studi sono stati condotti con dei volontari e i primi risultati suggeriscono che da un certo numero di sostanze chimiche esalate col respiro si possono identificare le persone con malattie del cervello.

Ora, secondo gli studiosi, sono necessari altri studi prima di poter vedere se il test può essere utile, principalmente per rilevare la malattia di Parkinson nelle sue prime fasi.

A PADOVA, VERONA, TREVISO, VICENZA E’ ATTIVO IL NUMERO VERDE 800 628989 PER PRENOTARE CONSULENZE
Mangiare carne trasformata potrebbe aggravare i sintomi dell'asma, secondo un nuovo studio. Una ricerca fatta
Bere molto alcool potrebbe aumentare il rischio di avere dei problemi ai polmone, secondo uno
Un team di ricercatori ha valutato gli effetti dello yoga sull'asma. E' emerso che una