Il vino rosso aiuta a conservare la memoria

Il vino rosso aiuta a conservare la memoria, secondo un gruppo di specialisti del Texas A&M Health Science Center College of Medicine degli Stati Uniti.

La bevanda contiene un antiossidante naturale chiamato resveratrolo, che è nell’uva rossa e che impedisce la perdita di memoria, secondo questa ricerca, pubblicata sulla rivista Nature.

Per giungere alle loro conclusioni, i ricercatori americani hanno dato a un gruppo di vecchi topi del resveratrolo, mentre ad altri hanno dato una bevanda placebo.

Dopo un periodo di due anni, i roditori che avevano assunto il resveratrolo erano notevolmente migliorati nel loro apprendimento spaziale e nella memoria. Il gruppo che aveva avuto un placebo invece mostrava una bassa capacità di creare nuovi ricordi spaziali. Inoltre, i topi trattati col resveratrolo avevano avuto un aumento della produzione dei neuroni del sistema nervoso centrale, nonché un migliore afflusso di sangue al cervello e un basso livello di infiammazione nella zona dell’ippocampo.

Un bicchiere di vino rosso equivale a un'ora in palestra e aiuta a dimagrire, secondo
Alcuni ricercatori hanno trovato che un composto presente nel vino rosso può curare la depressione
Un po' di buon vino e un po’ di cioccolato aiutano a combattere le rughe
Un bicchiere di vino rosso o un tè verde, secondo una nuova ricerca fatta dall'Università