Il tentato suicidio dei genitori aumenta di 5 volte le probabilità di suicidio nei figli

Il padre che tenta il suicidio aumenta di 5 volte le probabilità di suicidio nel figlio, secondo una nuova ricerca, pubblicata su JAMA Psychiatry, fatta nell’University of Pittsburgh, in Pennsylvania.

Lo studio prospettico è stato condotto dal luglio 1997 al giugno 2012 e ha incluso 701 figli che avevano dai 10 ai 50 anni (età media, 17,7 anni) 334 genitori con disturbi dell’umore, dei quali 191 (il 57,2%) avevano tentato il suicidio.

I figli sono stati seguiti per una media di 5,6 anni e anche i genitori sono stati seguiti prospetticamente.

E’ emerso che, chi era figlio di un genitore, che aveva tentato il suicidio, aveva 5 volte più degli altri la probabilità di tentare, a sua volta, il suicidio.

In occasione della Giornata Mondiale per la Prevenzione del Suicidio, Telefono Amico lancia la street
Una persona sorridente è considerata una persona felice. Ma non sempre così. Ci sono persone
Il numero di antidepressivi somministrati continua ad aumentare, ma i ricercatori ammettono che non ci
Empty prison cell Dopo le dimissioni dall'ospedale il ragazzo di 17