E’ il solstizio d’inverno e Google ce lo ricorda

La prossima notte, per gli astronomi, è quella del solstizio d’inverno. Per chi se ne fosse dimenticato e frequenta il Web c’è Google a ricordarlo, con un Doodle, ossia una scritta animata in cui le lettere costruiscono un pupazzo di neve.

L’evento astronomico, cade nella notte tra il 21 e il 22 dicembre, e, precisamente, alle 00:03 del 22.

Ufficialmente, perciò, arriva l’inverno con il giorno più corto e la notte più lunga del 2014. Ma, il tempo è buono e il 2014, secondo le previsioni, si chiuderà con temperature miti.

Il solstizio è un evento astronomico che si verifica quando la posizione apparente del sole, vista dalla terra, raggiunge il suo estremo, con l’elevazione massima o minima, in relazione all’orizzonte. L’evento si oppone all’equinozio, che si verifica quando la posizione apparente del sole è perpendicolare all’equatore. Mentre gli equinozi sono caratterizzati dalla stessa lunghezza del giorno e della notte, i solstizi hanno una durata minima o massima del giorno e della notte.

Nel solstizio d’estate il sole è perpendicolare al tropico del cancro, nel solstizio d’inverno, il sole è sopra il tropico del capricorno nell’emisfero australe.

Ogni anno Google ci rivela le tendenze delle ricerche per alcune categorie. Cosa cercano gli
Utilizzare delle zanzare infettate con Wolbachia, un batterio naturale degli insetti (innocuo per l'uomo), che
Gli scienziati di Google hanno scoperto un nuovo modo di valutare il rischio di sviluppare