Oms: l’Ebola ha ucciso quasi 7000 persone

Nuovo bilancio sull’epidemia di ebola, che ha ucciso in Africa, nei tre paesi più colpiti, Sierra Leone, Guinea e Liberia, quasi 7.000 persone, 1.200 in più rispetto al precedente bilancio di due giorni prima.

L’Organizzazione Mondiale per la Sanità (Oms), ha diffuso i dati, venerdì, precisando che su 16.169 persone infettate, 6.928 sono morte.

Secondo il portavoce dell’Oms, Tarik Jasarevic, i nuovi decessi sono stati registrati soprattutto in Liberia.

Anche in Sierra Leone, si registra ancora una rapida diffusione dell’ebola, mentre in Libera, paese in cui l’epidemia è iniziata, quasi un anno fa, ha, a sua volta, contato numerosi altri decessi.

Poco più di due anni dopo la morte, il 6 dicembre 2013, di un bambino
Pare che l'epidemia di Ebola in Sierra Leone sia finita, dopo che il paese africano
La tubercolosi ha ucciso nell'ultimo anno più di 1,5 milioni di persone nel mondo, ha
L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha formulato delle raccomandazioni finalizzate a migliorare i servizi sanitari