Ebola: promettenti risultati dal vaccino

Giungono promettenti risultati dal test in fase 1 di un vaccino fatto in America contro l’Ebola, anche se ci vorranno ancora mesi prima del suo utilizzo, secondo il New England Journal of Medicine.

Il vaccino somministrato a venti adulti sani sotto forma di iniezioni ha determinato in tutti lo sviluppo degli anticorpi necessari per combattere la malattia.

Nessuno dei volontari che hanno partecipato allo studio, dopo la somministrazione del vaccino, ha segnalato gravi effetti collaterali, anche se due hanno avuto febbre moderata per un breve periodo, dopo l’iniezione.

Il vaccino cAd3-EBO è stato sviluppato dai ricercatori del National Institute of Allergy and Infectious Diseases e GlaxoSmithKline, con la partecipazione dell’italiana Okairos.

L’epidemia di Ebola ha fatto 5.689 morti su un totale di 15.935 casi di infezione registrati dal mese di marzo, secondo l’ultimo bilancio reso noto mercoledì dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

"Nonostante le molte aspettative e gli sforzi compiuti in tutto il mondo per mettere a
"E' importante ricordare che l'influenza è una malattia virale e pertanto gli antibiotici, che sono
Gli scienziati hanno progettato un vaccino, che può essere gestito dai pazienti stessi, vista la
Dal 9° congresso ANIRCEF (www.anircef.it) “Le cefalee alla svolta verso il futuro” all’Università Statale di