Vive per 4 anni con una tenia nel cervello

Ha destato curiosità e sgomento, in Gran Bretagna e non solo, l’uomo che, per quattro anni, è vissuto con una tenia nel cervello.

Il soggetto, 50 anni, accusava dal 2008 vari sintomi, tra cui forti dolori alla testa, improvvise alterazioni del senso dell’olfatto, perdita di memoria e convulsioni.

I medici di Addenbroke di Cambridge, che l’hanno curato, all’inizio hanno pensato che il malato soffrisse di tubercolosi o Hiv.

Scoperto, che non aveva nessuna di queste patologie, il paziente, originario della Cina, è stato sottoposto nel 2012 a due biopsie.

Finalmente i medici hanno potuto così estrargli la tenia lunga 10 centimetri dal cervello.

In India un uomo di 48 anni, aveva nell'intestino un verme solitario lungo 182 centimetri.
Il 'New England Journal of Medicine' ha riferito che un verme solitario ha causato la