OMS: la violenza contro le donne è ancora a un livello molto alto

Secondo l’OMS, l’Organizzazione mondiale della sanità, la violenza contro le donne è ancora a un livello molto alto.

L’agenzia ha pubblicato una serie di studi sulla violenza contro le donne sulla rivista medica ‘The Lancet’, facendo presente che si deve fare di più, nonostante l’attenzione verso questo problema che c’è stata negli ultimi anni.

Dagli studi è emerso che:
-Una donna su tre è stata vittima di violenza coniugale in tutto il mondo;
-Tra 100 e 140 milioni di ragazze e donne hanno subito mutilazioni genitali;
-Circa 70 milioni di ragazze si sono sposate prima dei 18 anni, spesso contro la loro volontà;
-Il 7% delle donne ha subito uno stupro nel corso della vita.

Gli atti di violenza contro le donne, secondo gli esperti, sono “esacerbati dai conflitti e dalle crisi umanitarie” e hanno drammatiche conseguenze per la salute mentale e fisica delle vittime.

Si intitola La violenza sugli operatori sanitari l’incontro organizzato dall’Ordine Provinciale Dei Medici Chirurghi e Degli Odontoiatri
Sarà dedicato al tema “violenza e moleste sessuali su donne con disabilità” l’iniziativa MI MERITO UN
Si terrà il prossimo 16 ottobre alle 10 presso Palazzo Marino in Sala Alessi il
Soccorso Rosa Onlus insieme a Casa dei Diritti organizzano un incontro di studio sui limiti