WireLurker: il nuovo virus che infetta l’iPhone

Un nuovo tipo di virus è in grado di infettare l’iPhone di Apple da un computer Mac, e rappresenta una grave minaccia per i dispositivi che finora erano considerati resistenti agli attacchi dei criminali informatici.

Il virus, soprannominato WireLurker, mostra “caratteristiche mai viste nelle minacce identificate in precedenza e nelle piattaforme Apple”, secondo i ricercatori sulla sicurezza informatica di Palo Alto.

I criminali informatici infettano prima un computer Mac, con sistema operativo OS X. Il virus poi si trasferisce su Tablet e iPhone, che usano un diverso sistema operativo, iOS, quando sono collegati al computer con un connettore USB.

Il virus “è in grado di rubare una serie di informazioni nei dispositivi mobili che infetta”, con un obiettivo finale poco chiaro, ha detto Apple.

Le dimensioni e la struttura delle città influiscono sulla diffusione dell'influenza, secondo un nuovo studio
Due casi su tre, dai campioni prelevati da persone che i loro medici curanti ritenevano
Dal 12 al 14 giugno la IX edizione di ICAR all'Università di Siena: attesi circa