Ebola: rientrerà in patria la prima francese infettata

Sarà rimpatriato con un aereo speciale il primo francese infettato dall’Ebola. Si tratta di una donna, una volontaria di Medici senza frontiere (MSF), in missione in Liberia.

La volontaria, che faceva parte del team che opera a Monrovia, è stata posta in isolamento martedì 16 settembre, al momento della comparsa dei primi sintomi.

Una volta giunta in Francia, sarà trasferite in un centro di trattamento.

Medici senza frontiere ha inviato circa 2000 persone per combattere l’Ebola in Africa, tra cui 200 volontari internazionali.

La malattia ha già ucciso 2461 persone su 4985 contaminate, dal mese di marzo, secondo l’ultimo bilancio.

Potrebbero interessarti anche...