Il consumo regolare di frutta fa bene al cuore

Il consumo regolare di frutta fa bene al cuore, secondo un nuovo studio fatto nell’Università di Oxford.

Nello studio, dei volontari che avevano mangiato della frutta regolarmente, avevano avuto una riduzione del 40 per cento delle malattie cardiovascolari rispetto ai non consumatori.

Per analizzare i benefici per la salute associati al consumo giornaliero di frutta, i ricercatori hanno seguito 451.681 cinesi per sette anni.

I partecipanti sono stati divisi in cinque gruppi differenti: si andava da quello di chi non consumava frutta a quelli di chi la consumava mensilmente, giornalmente, da uno a tre volte a settimana o per quattro-sei giorni a settimana.

E’ emerso che chi aveva mangiato frutta quotidianamente aveva avuto dal 25 al 40 per cento minor rischio di malattia cardiovascolare, rispetto a chi non aveva mangiato frutta.

Mangiare ogni giorno frutta aveva contribuito a mantenere la pressione sanguigna sotto controllo.

Le malattie cardiovascolari riguardano il sistema circolatorio, il cuore e vasi sanguigni. Esse comprendeno gli attacchi cardiaci, gli ictus, l’ipertensione, la cardiopatia reumatica, le cardiopatie congenite e l’insufficienza cardiaca.

I ricercatori hanno presentati i risultati del loro studio al Congresso della Società europea di cardiologia, a Barcellona.

Potrebbero interessarti anche...