Un sangue artificiale presto sarà utilizzato nelle trasfusioni

Alcuni scienziati nel Brigham and Women’s Hospital hanno scoperto un nuovo modo per fare delle piastrine umane. Il sistema potrebbe aiutare i pazienti di tutto il mondo, che hanno bisogno di trasfusioni di sangue.

Utilizzando una macchina chiamata bioreattore piastrinico, insieme a delle cellule staminali umane, i ricercatori sono riusciti a creare delle piastrine al di fuori del corpo umano.

Le piastrine sono delle cellule che permettono la coagulazione del sangue e sono create normalmente nel midollo osseo.

La macchina che crea le piastrine al di fuori del corpo presenta le stesse caratteristiche del midollo osseo, ma è in grado di funzionare su scala industriale.

Una fonte alternativa di piastrine umane, con nessun rischio di trasmissione di malattia, può essere molto utile e soddisfare la crescente necessità di trasfusioni di sangue, secondo i ricercatori, che sperano entro il 2017 di poter già sperimentazione queste piastrine sugli esseri umani.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista ‘Blood’.

Ricercatori dell’Università di Ulm (Germania), dell’Università Statale di Milano e dell’Istituto Auxologico Italiano presentano un
Amgen ha annunciato oggi che la Commissione Europea (CE) ha approvato l’estensione di indicazioni per
Una ragazza, in Vietnam, ha iniziato a sudare sangue dal viso tre o quattro volte