Fare attenzione nel provare un costume da bagno

Un nuovo studio mette in guardia sulla necessità di fare attenzione quando si prova un costume da bagno o della biancheria intima.

Sui costumi da bagno, possono esserci tracce di materia fecale e altri batteri potenzialmente pericolosi per la salute, indipendentemente dal negozio, dalla sua pulizia o dalla sua reputazione.

Non si può neanche far conto sulla piccola pellicola di plastica che a volte è posta sulla parte inferiore del bikini o dell’intimo, per impedire la diffusione dei batteri.

Uno studio fatto nella New York University, ha trovato tracce di pelle, organismi vaginali e materia fecale, ovunque, specialmente nella biancheria intima e nei costumi da bagno, coperti o no dalla striscia di plastica.

Gli esperti consigliano di tenere sempre le mutande quando si misurano questi capi, di lavare i nuovi indumenti acquistati, prima di indossarli, e di lavarsi le mani accuratamente dopo lo shopping.

La biancheria intima, dovrebbe essere gettata via ogni anno per motivi di salute, al fine
Anche l'abbigliamento intimo racconta la nostra storia, quella individuale e quella collettiva. Mutande, mutandoni e
Ogni star di Hollywood ha le sue peculiarità. Johnny Depp (50 anni), per esempio, rinuncia