Lo stress cronico favorisce l’infarto e l’ictus

Lo stress cronico favorisce l’infarto e l’ictus, innescando una sovrapproduzione di globuli bianchi, le cellule di difesa del corpo, che, quando sono in eccesso, possono essere dannose.

L’eccesso dei globuli bianchi si accumula sulle pareti delle arterie, riducendo il flusso sanguigno e favorendo la formazione dei coaguli.

I ricercatori dell’Harvard Medical School di Boston, hanno trovato che lo stress attiva le cellule staminali del midollo spinale, che portano alla sovrapproduzione dei globuli bianchi o leucociti.

I globuli bianchi, fondamentali nella guarigione delle ferite e nella lotta contro le infezioni, possono agire contro il corpo stesso, con conseguenze devastanti per le persone con malattie come l’arteriosclerosi, cioè l’ispessimento delle pareti delle arterie causato dall’accumulo di placca.

Potrebbero interessarti anche...