Conoscere una lingua straniera protegge dalla demenza

Imparare una lingua straniera, anche nell’età adulta, avvantaggia la funzione cerebrale e protegge contro la demenza, secondo i ricercatori dell’Università di Edimburgo.

In uno studio condotto con 835 volontari, nati nel 1936, i ricercatori hanno scoperto che chi conosceva almeno una lingua straniera aveva migliori capacità di lettura, fluenza verbale più rapida e migliore intelligenza dopo i 70 anni, indipendentemente dal fatto che avesse studiato una lingua straniera durante l’infanzia o successivamente.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista “Annals of Neurology”.

Potrebbero interessarti anche...