UA-72767483-1

Super poteri alle piante con la Nanobionica

Filed under Scienza

Alcuni ricercatori sono stati in grado di dare alle piante dei super poteri.

Le piante, alimentate dalla luce del sole, riciclano i nostri rifiuti, trasformando l’anidride carbonica in ossigeno fresco. Ma, con un piccolo aiuto da parte degli esseri umani, potrebbero fare ancora di più.

I ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (MIT) stanno sperimentando delle piante in cui hanno inserito alcuni nanotubi di carbonio nei loro cloroplasti, i piccoli motori della cellula vegetale in cui avviene la fotosintesi.

Dopo molti tentativi ed errori, alcune delle piante alterate in laboratorio hanno aumentato la loro attività fotosintetica del 30 per cento rispetto alle piante normali. Altre sono state in grado di rilevare piccole tracce di sostanze inquinanti nell’aria.

Il nuovo campo di sperimentazione è stato soprannominato “nanobionica”.

Le piante usano solo il 10 per cento della luce solare a loro disposizione. Tutta la luce verde, per esempio, viene riflessa dalle foglie. Ma, dopo l’assorbimento dei nanotubi, le piante viventi hanno aumentato la loro attività fotosintetica del 30 per cento.

Con i cloroplasti estratti dagli spinaci, l’attività fotosintetica è aumentata del 49 per cento.

Il team del MIT sta lavorando sulla creazione di impianti anche per altre funzioni. Ad esempio, utilizzando nanoparticelle magnetiche, è possibile trasformare le piante in antenne di comunicazione.

Il lavoro è stato pubblicato su ‘Nature Materials’ .

You must be logged in to post a comment Login