UA-72767483-1

Lo stress rende egocentrici gli uomini ed empatiche le donne

Filed under Lifestyle, Salute

Una nuova ricerca ha mostrato che lo stress accentua l’intelligenza emotiva delle donne, mentre rende gli uomini più egoisti o egocentrici.

Lo studio, condotto da Giorgia Silani, dalla Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste, e coordinato dagli psicologi e ricercatori dell’Università di Friburgo e dal Social Cognitive Neuroscience Unit dell’Università di Vienna, ha trovato che lo stress diminuisce la capacità di entrare in empatia, ma solo negli uomini.

“La nostra ipotesi di partenza era che gli individui stressati tendono a diventare più egocentrici”, ha dichiarato Claus Lamm, uno degli autori del nuovo studio e ricercatore dell’Università di Vienna.

Per testare l’ipotesi, uno stress moderato era stato indotto nei partecipanti allo studio, facendoli parlare in pubblico o assegnando loro compiti di aritmetica mentale. In seguito, i partecipanti erano stati chiamati ad imitare certi movimenti, a riconoscere le emozioni degli altri o ad assumere la prospettiva di un’altra persona.

E’ emerso lo stress peggiora le prestazioni degli uomini in tutti i tre i tipi di attività, mentre è vero il contrario per le donne, come ha spiegato Giorgia Silani.

Per capire esattamente il motivo per cui questo accade, dice l’esperta, dovranno essere fatte altre ricerche.

Essere empatici, richiede la capacità di distinguere tra sé e l’altro, ha aggiunto Giorgia Silani, osservando che “lo stress sembra svolgere un ruolo importante in questo”.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista ‘Psychoneuroendocrinology’.

You must be logged in to post a comment Login