UA-72767483-1

Linea pelle: moda e tendenze fashion per la primavera / estate 2014

Filed under Lifestyle, Moda

Immaginazione,  qualità  artigianale  e  saper  fare.  Queste  le  parole  chiave alle  quali  si  è  ispirata “Linea Pelle”, mostra internaziionale della pelle e degli accessori, che si è chiusa al Centro Fiere di Bologna lo scorso 13 febbraio. Stilisti,  imprenditori,  addetti  al  settore  si  sono  dati  appuntamento  all’evento  chiave  dell’anno, strettamente legato alla produttività del Made in Italy e dedicato alla pelletteria e ai componenti del settore abbigliamento, calzatura e arredamento, dove vengono svelate le tendenze delle prossime stagioni. Non solo, “Linea pelle” rappresenta ogni anno anche la possibilità di fare il punto sulla congiuntura economica del settore, che continua a vedere nell’export la possibilità per le aziende italiane disopperire al calo della domanda del mercato interno. Dunque un momento di incontro fra domanda e offerta che, in questa prima edizione del 2014 (la prossima sarà a settembre-ottobre prossimi per le  tendenze  dell’autunno-inverno),  ha  visto  la  partecipazione  di  1101  espositori  fra  italiani  estranieri e più 100 paesi in visita presso gli stands. Nodo centrale dell’esposizione, come sempre, è  l’area trend,  dove sono stati esposti circa  2.000 campioni di materiali fra pelli, tessuti e accessori, in una vera e propria esperienza sensoriale, che coinvolge tutti i sensi alla scoperta di colori, combinazioni e textures. E allora quali saranno le tendenze per la prossima primavera-estate 2014? Per quanto riguarda le pelli si  nota  la  prevalenza  di materiali  lisci  e  naturali,  combinati  con  materiali  metallizzati  elaminati schiariti, effetti cangianti, effetti usurati e contrasti lucido opaco. In aumento l’utilizzo di tessuti  tecnici  mescolati  a pellami pregiati.  Molto presenti le fibre naturali  lavorate,  di  moda le stampe, le fantasie fiorite o rigate,  macramè e pizzi  anche doppiati  e rifiniti  in silicone,  uso di intrecci  e  trafori  combinati  secondo abbinamenti  insoliti  e  particolari. Non mancano grafismi  e sovrapposizioni di colori che creano effetti di tridimensionalità.Per il colore accanto ai classici beige rosati e color nude, via libera a tutte le tonalità dal verde al blu,  combinate  con  colori  acidi.  Sì  ai  toni  del  fucsia,  del  rosso  e  del  giallo  senape.  Tacchi alti  e plateau sono ancora i protagonisti della calzatura anche se la tendenza è quella di abbassare le altezze. Si nota una predilezione di tacchi a stiletto, ma anche per i volumi importanti, con forme tonde, effetti di trasparenza, vetrosi, in acetato. Continua l’interesse per il design ed il decoro  insolito  soprattutto  nelle  suole  particolarmente  rifinite  nei  dettagli  e  ricercate.

You must be logged in to post a comment Login