Gli inglesi hanno ritrovato i resti del loro re

Filed under Varie

Re_Riccardo_III

Dopo cinque secoli, gli inglesi hanno ritrovato i resti di un loro re, quelli di Riccardo III, ultimo re dei Plantageneti.

Lo scheletro ritrovato diversi mesi fa sotto un parcheggio di Leicester, in Inghilterra, è infatti quello di questo re dalla cattiva reputazione.

Lo hanno riferito lunedi gli esperti dell’Università di questa città.

Alla luce dei test del DNA, “la conclusione dell’Università di Leicester è che, oltre ogni ragionevole dubbio, il corpo esumato nel settembre 2012 è quello di Riccardo III”, ha detto, ieri, il ricercatore capo dello studio archeologico, Richard Buckley, in una conferenza stampa.

Finora sapevamo che il monarca, dalla sinistra reputazione, era morto nel 1485, nella battaglia di Bosworth Field, vicino a Leicester.

La morte aveva posto fine alla Guerra delle due Rose. Ma il corpo del sovrano non era mai stato trovato. Si sapeva che il suo corpo insanguinato era stato esposto tra il campo di battaglia e la città di Leicester, prima di essere sepolto in una tomba senza nome.

Lo scorso settembre, gli esperti del Dipartimento di archeologia dell’Università di Leicester, dopo aver scavato sotto la pavimentazione di un parcheggio del centro della città, avevano trovato un cadavere ben conservato di un uomo, con inquietanti indizi: una deformazione della colonna vertebrale e delle lesioni simili a quelle che in passato venivano riportate quando si era colpiti in campo di battaglia.

Fatte le opportune analisi, il test del DNA, adesso ha confermato che lo scheletro ritrovato dai ricercatori è proprio quello del re sanguinario.

Il drammaturgo William Shakespeare aveva immortalato Riccardo III, rappresentandolo come un tiranno gobbo, che aveva fatto uccidere due suoi nipoti, che gli ostacolavano l’accesso al trono d’Inghilterra.

Ora, i resti del re tiranno, che era stato sul trono solo due anni, probabilmente verranno sepolti nella cattedrale di Leicester.

Alcuni hanno detto che il re potrebbe essere seppellito nella cattedrale di York o nell’Abbazia di Westminster a Londra, ma, per alcuni esperti, il sovrano, data la sua reputazione, non merita di essere sepolto nella capitale del Regno Unito.

You must be logged in to post a comment Login