Morte prematura con le diete a basso contenuto di carboidrati

Filed under Lifestyle

Le diete a basso contenuto di carboidrati aumentano la probabilità di morte prematura, anche del 30 per cento, secondo uno studio australiano che ha rivisto 18 studi sulle diete iperproteiche a lungo termine.

pastaA breve termine, a un anno, una dieta a basso contenuto di carboidrati e ad alto contenuto proteico dà alcuni vantaggi, ma a lungo termine queste diete provocano il 30 per cento più probabilità di morire.

In Giappone, paese in cui la gente ha una delle più lunghe aspettative di vita nel mondo, il 60 per cento della dieta proviene dai carboidrati.

Il ricercatore Hiroshi Noto in una ricerca pubblicata sulla rivista Plos One aveva già trovato che una dieta a basso contenuto di carboidrati ha portato a vivere 0,27 anni di vita in meno in 10 anni.

Altri studi hanno trovato che un’ alimentazione, basata sul limitato consumo di carboidrati, impedisce di consumare i grassi e gli zuccheri “conservati” nel tessuto adiposo come riserva di energia.

Perciò eliminare i carboidrati per dimagrire non serve per una diminuzione del peso a lungo termine, perché il grasso sottocutaneo, l’adipe, non varia, mentre viene meno solo il tono muscolare.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login