UA-72767483-1

La dieta del gruppo sanguigno non ha fondamento

Filed under Lifestyle, Salute

“Possiamo dire che la dieta basata sui gruppi sanguigni poggia su un’ipotesi falsa”, ha detto Ahmed El-Sohemy, autore di uno studio pubblicato sulla rivista ‘PLoS One’.

Per giungere alle sue conclusioni, l’esperto ha guidato uno studio nell’Università di Toronto, in cui sono stati studiati gli effetti dell’alimentazione su 1.455 giovani adulti sani.

Dopo lo studio, i ricercatori sono giunti alla conclusione che la dieta basata sui gruppi sanguigni non ha alcun fondamento chiaro.

Questa dieta era stata messa a punto dal naturopata americano Peter D’Adamo, che aveva pubblicato nel 1996 il best-seller ‘Eat Right for Your Type’.

Secondo Peter Adamo, il cibo produrrebbe reazioni diverse nel corpo a seconda del gruppo sanguigno della persona.

Per perdere peso o ridurre il rischio di malattie croniche, il naturopata, perciò, consiglia di mangiare alcuni alimenti e di evitarne altri, a seconda del proprio sanguigno.

Ad esempio, le persone con gruppo sanguigno O dovrebbero preferire le proteine e ridurre cereali e prodotti lattiero-caseari. Le persone con gruppo B dovrebbero evitare mais, frumento, lenticchie e pollo, preferendo verdure verdi, uova e latticini.

Il libro del naturopata ha venduto più di 5 milioni di copie ed è stato tradotto in 50 lingue in tutto il mondo.

La dieta del gruppo sanguigno ha anche molti seguaci, tra le celebrità di Hollywood.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login