L’ipertensione è più pericolosa per le donne

Filed under Lifestyle, Salute

L’alta pressione sanguigna, secondo una nuova ricerca, mette più a rischio la salute cardiovascolare delle donne che quella degli uomini.

Sarebbe auspicabile che i ricercatori studiassero trattamenti appositi per le donne.

In uno studio, pubblicato sulla rivista ‘Therapeutic Advances in Cardiovascular Disease’, condotto dagli scienziati del Wake Forest Baptist Medical Center in North Carolina, dice che ci sono “differenze significative” nei meccanismi che causano l’ipertensione arteriosa nelle donne, rispetto agli uomini.

Tradizionalmente, la comunità medica ha ritenuto “che la pressione sanguigna alta fosse la stessa per entrambi i sessi”, e quindi il trattamento medico si è basato su quell’idea, ha detto il dottor Carlos Ferrario, della Wake Forest Baptist.

Le donne con pressione sanguigna alta, invece, hanno un rischio significativamente più elevato per le malattie vascolari degli uomini con gli stessi livelli di pressione sanguigna elevata.

Per giungere alle loro conclusioni, il dottor Ferrario e il suo team hanno studiato 100 uomini e donne con ipertensione non trattata di 53 anni di età o più. I volontari non avevano altre malattie importanti.

Misurando le caratteristiche emodinamiche e i profili ormonali dei meccanismi che ci sono dietro allo sviluppo dell’ipertensione arteriosa negli uomini e nelle donne, i ricercatori hanno trovato che, rispetto agli uomini, con lo stesso livello di pressione sanguigna, le donne avevano il 30-40% in più di malattie vascolari.

I ricercatori hanno anche trovato delle differenze fisiologiche nei sistemi cardiovascolari delle donne, dei livelli e dei tipi di ormoni coinvolti nella regolazione della pressione sanguigna, rispetto a quelli maschili.

Il dottor Ferrario dice che è necessario comprendere meglio i processi specifici del sesso femminile per adattare i trattamenti a questa fascia della popolazione.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login