UA-72767483-1

Stampate in 3D alcune cellule della retina

Filed under Lifestyle, Salute

Un team dell’università britannica di Cambridge ha usato una particolare stampante 3D per la produzione di alcune cellule dell’occhio, che potrebbero essere utilizzate nelle terapie per riparare i danni della retina.

I ricercatori sono stati in grado di ottenere due tipi di cellule della retina dei topi adulti – le gangliari e le gliali – responsabili della trasmissione di informazioni dall’occhio ad alcune parti del cervello.

Le cellule stampate con un meccanismo piezoelettrico sono sane, vitali e capaci di replicarsi in coltura.

Barbara Lorber, co-autrice della ricerca, e il suo team hanno sottolineato che la tecnica, comunque, non è ancora pronta per essere utilizzata sugli esseri umani, anche se è stato fatto un primo passo per rigenerare i danni alla retina.

“La perdita delle cellule nervose della retina è una caratteristica della maggior parte delle patologie che coinvolgono la perdita della vista”, ha detto la Lorber.

“La stampa delle cellule è una tecnologia emergente che viene utilizzata per creare delle strutture che sono essenziali in molte applicazioni di medicina rigenerativa”, ha precisato ancora la ricercatrice.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login