UA-72767483-1

Winamp scomparirà dal 20 dicembre

Filed under Tecnologia

Il popolare lettore multimediale Winamp, che per 15 anni ha rappresentato uno strumento importantissimo nel computer, cesserà di esistere su Internet.

Con un annuncio, pubblicato sul sito ufficiale del prodotto, creato nel 1997 da Justin Frankel, la società ha fatto sapere che Winamp cesserà di esistere.

“Winamp.com e i servizi web associati non saranno più disponibili a partire dal prossimo 21 dicembre, dalla stessa data non sarà più possibile effettuare il download del media player”, ha comunicato la società, dopo un invito a scaricare l’ultima versione di questo strumento, che ha permesso di leggere un’ampia varietà di formati e che, per anni, ha rappresentato la migliore alternativa a Windows Media Player di Microsoft.

Distribuito dalla Nullsoft, Winamp era diventato di proprietà di AOL, che l’aveva comprato per 80 milioni di dollari nel 1999.

Né Winamp, né AOL hanno specificato il motivo della chiusura. L’emergere di strumenti più sofisticati, specialmente sui dispositivi mobili o, forse, la cattiva gestione da parte di AOL, hanno determinato la scomparsa di uno strumento ancora molto popolare nel mondo, che può ancora contare su circa un milione di utenti.

Winamp era stato reso disponibile per Android nel 2010. Nonostante il plauso della critica, però, non aveva raggiunto una grande quantità di utenti. Appena un anno dopo, AOL aveva rilasciato la versione per gli utenti di Apple, forse come ultimo tentativo di riconquistare la sua popolarità.

You must be logged in to post a comment Login