UA-72767483-1

E’ possibile vedere anche nel buio più totale

Filed under Scienza

Vedere nel buio totale è possibile. Un nuovo studio di scienze cognitive ha dimostrato che la metà di noi è in grado di ‘vedere’ il movimento delle sue mani, anche in assenza di luce.

buioDuje Tadino, professore dell’Università di Rochester, uno degli autori dello studio, pubblicato su ‘Psychological Science’, ha detto che, naturalmente, a occhi chiusi e al buio, non vediamo in senso convenzionale, ma percepiamo ugualmente delle cose, seppur in assenza dell’informazione visiva.

“I nostri movimenti trasmettono segnali sensoriali capaci di creare effettive percezioni visive nel cervello”, ha detto Duje Tadino. Il cervello può fabbricare percezioni combinando diversi tipi di informazioni.

Gli autori dello studio hanno lavorato con 129 persone, realizzando diversi esperimenti.

Hanno concluso che nel nostro cervello esistono delle aree che rendono possibile l’integrazione delle sensazioni visive, percettive di sè, delle articolazioni e dei muscoli, uditive, olfattive e gustative.

Alcune persone, inoltre, hanno particolari abilità sinestesiche e associano, ad esempio, ogni lettera un colore.

Così come avviene in questi individui, in assenza della normale visione, si possono percepire delle forme, come ad esempio quella della propria mano.

Nello studio, i sinesteti hanno avuto percezioni visive, che, al monitoraggio dello sguardo, sono risultate accurate al 95%.

I sinesteti avevano percepito esattamente le forme, nel buio più completo, quasi come se la luce fosse stata accesa.

You must be logged in to post a comment Login