UA-72767483-1

Cosa mangiare per contrastare il grande caldo

Filed under In evidenza, Lifestyle, News, Salute

Un po’ di peperoncino piccante nelle pietanze, del curry e una zuppa possono aiutare a rinfrescarsi durante le ondate di calore estive, anche se può sembrare strano.

La capsaicina del peperoncino contenuta nel cibo invia il segnale al cervello che il corpo è surriscaldato, il che induce l’organismo a sudare di più per rinfrescarlo.

Anche consumare anguria e curcuma, riducendo i carboidrati e le proteine serve per combattere il caldo.

Il nutrizionista Daniel O’Shaughnessy ha collaborato con JustEat, un’azienda di distribuzione online, per compilare la lista dei migliori alimenti da mangiare o da evitare per rinfrescarsi.

E’ emerso, tra le altre cose, che i potenti effetti anti-infiammatori della curcuma rendono le pietanze buone per contrastare il caldo.

La curcumina, che è l’ingrediente attivo della spezia, aiuta a promuovere una buona circolazione, aiutando ad accelerare il flusso sanguigno e a raffreddare il corpo.

O’Shaughnessy dice che le cipolle sono la prima scelta per il trattamento dei colpi di calore.

Tra le altre cose, è bene consumare qualcosa con un po’ di menta, che dà una sensazione di raffreddamento, o degli spinaci, che contengono le vitamine e i minerali necessari per mantenere la pressione sanguigna sotto controllo e avere la pelle fresca.

Il latte di cocco, pure, ha importanti nutrienti per sostenere l’idratazione, prevenire la spossatezza e dolori muscolari nella stagione calda.

L’anguria, che ha un alto contenuto di acqua, contiene anche la citrullina, un amminoacido che rilassa e aiuta a dilatare i vasi sanguigni, portando più sangue a circolare meglio e a raffreddare il corpo.

Ma ci sono alcuni cibi da evitare, O’Shaughnessy consiglia di ridurre i cibi ricchi di carboidrati, come riso e cereali integrali, e i cibi ricchi di proteine ​​come la carne.

La carne è abbastanza difficile da digerire e il processo di digestione crea calore (termogenesi) e può far sentire accaldati.

Optare per i piatti a base vegetale può essere una buona scelta in quanto è necessaria meno energia per digerire i piatti vegetariani, rispetto alla carne.

You must be logged in to post a comment Login