UA-72767483-1

Le onde ultrasoniche potranno curare la demenza

Filed under In evidenza, Lifestyle, News, Salute

Le onde ultrasoniche potrebbero curare la demenza senza effetti collaterali, secondo una nuova ricerca, fatta nella Tohoku University, in Giappone.

Quando vi vengono sottoposti i topi con demenza, gli ultrasuoni attivano i geni legati alla formazione dei vasi sanguigni e alla crescita delle cellule nervose, secondo il nuovo studio.

Si ritiene che il flusso sanguigno ridotto inneschi malattie come l’Alzheimer, a causa delle cellule cerebrali che non ricevono l’ossigeno e le sostanze nutritive di cui hanno bisogno per pensare, imparare e memorizzare.

La morte e il danno delle cellule nervose sono una delle cause principali della demenza.

I ricercatori ritengono che il trattamento con ultrasuoni possa anche curare gli esseri umani con demenza.

L’autore principale dello studio, il dottor Hiroaki Shimokawa, ha dichiarato: “La terapia è una fisioterapia non invasiva che potrebbe essere applicata ai pazienti anziani ad alto rischio senza la necessità di interventi chirurgici o anestesia e potrebbe essere utilizzata ripetutamente.”.

You must be logged in to post a comment Login