UA-72767483-1

La prima fidanzata di Steve Jobs racconta il suo rapporto con il genio di Apple

Filed under Cultura e Società

Chris-Ann.Brennan.Steve.JobsChris-Ann Brennan, la prima fidanzata di Steve Jobs, svela i particolari del rapporto burrascoso avuto con il creatore di Apple durante gli anni Settanta, in un libro che uscirà negli Stati Uniti il 29 ottobre, dal titolo “The Bite in the Apple: A Memoir of My Life With Steve Jobs”.

Chris-Ann Brennan e Steve Jobs si erano incontrati nel 1972, entrambi 17enni, alla Homestead High School di Cupertino (California). Avevano vissuto insieme con Daniel Kottke, software engineer e uno dei primi dipendenti di Apple, e mantenuto un rapporto intermittente, come tanti giovani della loro età.

Il nostro rapporto era caldo e fredda. Siamo stati completamente pazzi l’uno dell’altro e alternativamente completamente noiosi, ha raccontato Chris-Ann Brennan.

Alla fine del 1977, quando Chris-Ann rimase incinta di sua figlia Lisa, la coppia si ruppe definitivamente.

A lungo Steve ha negato che la figlia fosse sua, ma un test di paternità, fatto nel 1979, dimostrò che ne era il padre.

Oggi Chris-Ann Brennan è pittrice e grafica. Vive a Monterey in California e sua figlia Lisa è una giornalista.

Nel suo libro racconta di essere rimasta scioccata, circa 15 anni dopo la fine della storia, quando, già sposato con Laurene Powell, Jobs la chiamò per ricordarle che il sesso con lei era stupefacente.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login