Usa: bomba atomica per poco non esplose nel 1961

Filed under Esteri, Notizie

Bomba_AtomicaGli Stati Uniti solo per una fortunata coincidenza sfuggirono 52 anni fa all’esplosione di una devastante bomba atomica.

Un documento segreto, citato dal Guardian, ha rivelato che una bomba atomica per poco non esplose, più di mezzo secolo fa, nella Carolina del Nord.

Era il gennaio 1961, tre giorni dopo il discorso di investitura di John Kennedy, come presidente. Un B52 partito dalla base di Golsdboro nella Carolina del Nord ebbe dei problemi e perse due bombe atomiche.

Per una, il dispositivo di sicurezza funzionò. Per la seconda i primi sistemi di sicurezza non funzionarono. Fortunatamente un ultimo interruttore di sicurezza molto piccolo funzionò ed evitò la catastrofe.

La bomba era 260 volte più potente di quella sganciata su Hiroshima e avrebbe potuto provocare una catastrofe a Washington, Baltimora, Philadelphia e nella anche New York (interessando due milioni di abitanti).

“Un semplice interruttore a bassa tensione funzionante come una dinamo evitò agli Stati Uniti una catastrofe”, impedendo alla bomba esplodere, ha scritto Parker F. Jones, un ingegnere che ha lavorato nei laboratori nazionali Sandia, incaricati di sviluppare i meccanismi di sicurezza delle bombe nucleari.

Le autorità americane hanno sempre negato che la sicurezza sia stata messa in pericolo. Tuttavia, più di 50 anni fa, secondo gli esperti, fu solo un semplice interruttore a salvare molte vite.

Related posts:

E' nata Fiat Chrysler Automobiles
Papa Francesco: "le parole possono uccidere"
GB: anche il principino George è andato all'asilo
La comunità internazionale chiede alla Corea del Nord di non lanciare il missile
I cambiamenti climatici e l'inquinamento minacciano la salute pubblica
La bimba di due anni che cerca di rianimare la madre (video)

You must be logged in to post a comment Login