Migliorano la Sla con staminali ricavate dalla pelle

Filed under Lifestyle

slaI ricercatori del Centro Dino Ferrari, dell’Università degli Studi di Milano e della Fondazione Ca’ Granda, Ospedale Maggiore Policlinico, trapiantando delle staminali nei topi sono riusciti a migliorare le condizioni degli animali affetti da Sla (Sclerosi Laterale Amiotrofica) indotta.

I dottori Monica Nizzardo, Stefania Corti e Giacomo Comi hanno iniettato negli animali delle cellule staminali neuronali, derivate da cellule staminali pluripotenti indotte, ricavate da pelle umana.

Le cellule sono state iniettate per via endovenosa nei topi. Migrando nel sistema nervoso centrale, esse si sono integrate nel midollo spinale e hanno migliorato significativamente le condizioni della malattia, sostituendo le cellule danneggiate e grazie a meccanismi di neuroprotezione.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica ‘Human Molecular Genetics’.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login