La sonda Voyager 1 è entrata nello spazio intersiderale

Filed under Scienza

voyager1La sonda Voyager 1, lanciata dalla NASA nel 1977 insieme alla Voyager 2, ha lasciato il sistema solare, per entrare nello spazio siderale.

Gli scienziati della Nasa ne hanno avuto la prova misurando la densità del plasma galattico, che consiste nelle particelle cariche, notevolmente più presenti nello spazio interstellare del sistema solare, dove domina il vento solare.

Gli astrofisici sono stati in grado di valutare il plasma misurando l’onda trasmessa dalla sonda, infatti, la frequenza è direttamente correlata alla densità.

Sulla base di queste nuove misure, gli scienziati hanno stimato che Voyager 1 ha lasciato il sistema solare nell’agosto del 2012.

La sonda è ora a 21 miliardi di miglia dalla terra e viaggia a quasi 1,6 milioni di chilometri al giorno.

La notizia che Voyager 1 ha davvero lasciato il sistema solare è stato dato sulla rivista statunitense Science dalla NASA, che lavora al progetto in collaborazione con i ricercatori alla Iowa University.

Dopo il 2020, gli scienziati ritengono di dover iniziare a spegnere i suoi strumenti, mentre stimano che, per il 2025, le due sonde non avranno più energia.

Lanciate per studiare i pianeti più lontani dal nostro sistema solare, Giove, Saturno, Urano e Nettuno, le sonde portano oggetti rappresentativi della nostra civiltà, tra cui un disco contenente fotografie e musica, suoni e lingue della terra.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login