UA-72767483-1

Nuova Sars: potrebbero essere i dromedari l’anello mancante nella catena di trasmissione

Filed under Lifestyle

coronavirusI medici pensano di aver scoperto l’origine della nuova Sars, dovuta al coronavirus del Medio Oriente (Mers-CoV), dopo che 46 persone sono morte negli ultimi mesi.

Il dromedario (Camelus dromedarius) potrebbe trasmettere la malattia all’uomo.

Così dice un nuovo studio, fatto da un team internazionale di ricercatori, pubblicato venerdì sulla rivista “The Lancet Infectious Diseases”.

I ricercatori sostengono di aver scoperto nei dromedari che vivono nel Golfo dell’Oman gli anticorpi della malattia.

Evidentemente, per i ricercatori, i dromedari sono stati infettati in passato dal virus MERS o da un virus simile.

Gli anticorpi contro il virus sono stati trovati nei dromedari analizzati in diverse parti dell’Oman, ma non è chiaro quando il contatto con il virus abbia avuto luogo, né se quello che ha colpito gli animali sia identico al virus che recentemente ha ucciso varie persone.

Il microbiologo Benjamin Neuman ha detto che la ricerca ha offerto la prima prova che i cammelli sono “l’anello mancante nella catena di trasmissione”.

Lo studio, coordinato da Chantal Reusken del National Institute for Public Health and the Environment a Bilthoven, nei Paesi Bassi, probabilmente costituisce un passo avanti nella lotta contro il virus MERS.

You must be logged in to post a comment Login