Se dormi poco ingrassi, il cervello si confonde

Filed under Lifestyle

obesitàLa mancanza di sonno può causare cambiamenti nell’attività del cervello, che portano a mangiare di più, secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista scientifica ‘Nature Communications’.

Altri studi avevano già trovato una correlazione tra la diminuzione della durata del sonno e il rapido aumento dell’obesità, nei paesi industrializzati, ma non era noto il perché.

Ora, utilizzando la risonanza magnetica, un team di ricercatori dell’Università della California ha studiato il cervello di 23 persone, private del sonno.

L’attività del cervello dei partecipanti è stata esaminata, dopo una notte piena di sonno e dopo una notte insonne.

Nelle persone private del sonno sono stati osservati disturbi nelle regioni della corteccia che valuta la sazietà, mentre al contrario le aree associate con le voglie erano fortemente stimolate, mentre “il cibo il più calorico era particolarmente ricercato dalle persone private del sonno”, come ha detto Matthew Walker, uno dei co-autori dello studio.

Related posts:

Le feci feline possono costituire un pericolo per la salute
Ebola: morto il missionario spagnolo, più di mille le vittime
Contro il tumore al seno: un selfie
Una tiroide in provetta con le staminali ottenute dalla pelle
Cresce il numero delle persone che ha un tatuaggio
Dai coccodrilli la cura per l'infertilità maschile

You must be logged in to post a comment Login