UA-72767483-1

Morto in modo inquietante Victor Sedov, violinista del Bolshoi di Mosca

Filed under Varie

BOLSHOIAncora una storia inquietanti accaduta nel leggendario Teatro Bolshoi di Mosca.

Un violinista, che aveva lavorato in teatro per 40 anni, è morto cadendo nella fossa dell’orchestra, da un’altezza di circa sei metri.

Martedì, il violinista, che si chiamava Victor Sedov, era entrato nell’area non illuminata della fossa, apparentemente credendo che il fondo fosse a livello del piano terra, come prima della ricostruzione del teatro.

Alle 14:30 di martedì, un dipendente del teatro, mentre stava facendo un giro di routine, aveva, poi, trovato Sedov sdraiato e incosciente sul pavimento di cemento della fossa.

Dopo il ritrovamento il violinista, 64 anni, era stato portato all’ospedale Sklifosovsky, in cui è morto mercoledì.

Altri episodi inquietanti hanno interessato il Bolshoi negli ultimi tempi.

Nel mese di gennaio un sicario assoldato da uno dei ballerini del Bolshoi aveva aggredito il capo del balletto, Sergei Filin, accecandolo con l’acido.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login