UA-72767483-1

Divertirsi come i propri figli a Rimini

Filed under News, Notizie

Ritornare ventenni e vivere la vacanza dei propri figli. Quest’estate a Rimini sarà possibile grazie al progetto “Il lavoro più bello del mondo”.  Dal 17 luglio, infatti, due genitori potranno godere di una settimana di vacanza retribuita nella riviera romagnola, l’unico obbligo sarà divertirsi come farebbero i propri figli. Il lavoro prevede che tutte le attività svolte siano raccontate direttamente, senza filtro, sui social network e alla fine di ogni esperienza i genitori potranno esprimere le loro valutazioni e dare la loro approvazione.

Si chiama “Il lavoro più bello del mondo” ed è un progetto realizzato in sinergia dalla APT (Promozione Turistica Regione Emilia Romagna), SILB (Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento di ballo e di Spettacolo), Confcommercio della Provincia di Rimini e la Black Marketing Guru, guidata da Giacomo Arcaro.

L’idea di coinvolgere durante la prima settimana di lavoro due genitori ha lo scopo di dimostrare come il divertimento sano non abbia barriere generazionali, ma anzi, sia un modo per coinvolgere ogni membro della famiglia e promuoverne l’unità attraverso l’emozioni e i sorrisi che solo una vacanza sa dare. Il lavoro continuerà poi fino al 15 agosto 2018, e ogni settimana, si alterneranno 6 ragazzi under 30, assunti anche loro per trascorrere le vacanze nella riviera romagnola e raccontarle in piena libertà.

Il progetto fa parte di un nuovo piano di marketing ideato per il rilancio del distretto riminese. La volontà è quella di far raccontare senza filtri direttamente ai turisti l’ampia offerta di intrattenimento della riviera: dai parchi divertimento ai locali da ballo, dalla ristorazione alle strutture ricettive. La bella vita riminese sarà così raccontata sotto ogni sua forma e amplificata grazie ad una serie di campagne digitali sviluppate ad hoc.

I “lavoratori” saranno reclutati nelle prossime settimane grazie ad una campagna digitale creata ad hoc sui principali siti di cerca lavoro e attraverso i social network. Le iscrizioni sono aperte ed è possibile candidarsi e ricevere più informazioni su due siti web dedicati all’iniziativa http://lavoropiubellodelmondo.it/genitori/ e www.lavoropiubellodelmondo.com.

You must be logged in to post a comment Login