UA-72767483-1

L’esercizio aerobico aiuta a combattere le dipendenze

Filed under In evidenza, Lifestyle, News, Salute

L’esercizio fisico aerobico non è solo un modo eccellente per conservare la salute cardiovascolare. Un nuovo studio ha dimostrato che può anche influenzare il cervello e aiutare il trattamento e la  prevenzione della dipendenza.

Lo studio, condotto dall’Università di Buffalo, ha identificato un meccanismo chiave su come l’esercizio aerobico possa aiutare il cervello, in modi che possono sostenere le strategie di trattamento e di prevenzione della dipendenza.

“Diversi studi hanno dimostrato che, oltre a questi benefici, l’esercizio aerobico è efficace nel prevenire l’inizio, l’aumento e la ricaduta in casi di uso di sostanze (alcool, nicotina, stimolanti e oppioidi)”, ha detto Panayotis (Peter) Thanos, autore senior dello studio.

Utilizzando modelli animali, Thanos e il suo team hanno scoperto che l’esercizio aerobico giornaliero altera la via dopaminergica mesolimbica nel cervello.

La dopamina è un neurotrasmettitore associato ai disturbi dell’uso di sostanze e svolge un ruolo importante nella ricompensa, nella motivazione e nell’apprendimento.

L’esercizio aerobico, da parte sua, aumenta la frequenza cardiaca, la respirazione e la circolazione di ossigeno attraverso il sangue. Può anche aiutare le persone che soffrono di diabete, di malattie cardiache e di artrite. Offre anche benefici per la salute mentale, ad esempio riducendo lo stress, l’ansia e la depressione.

Lo studio recente, fatto dall’Università di Buffalo, è pubblicato sulla rivista Medicine & Science in Sports & Exercise.

You must be logged in to post a comment Login