Earcuffs e Royal Wedding: la ragioni di una scelta

Filed under Lifestyle, Moda

Raccolto o chioma fluente? Perle o diamanti? Queste le domande più comuni che rimbalzano sui profili social di influencer, blogger e semplici ammiratori. E se è molto difficile carpire anticipazioni sulla scelta dell’abito dell’ex attrice americana più invidiata al mondo, si azzarda più facilmente su make up, accessori e hairstyle.

C’è chi è pronto a scommettere (si sa, gli inglesi amano scommettere praticamente su tutto) che la futura sposa del momento, Meghan Markle, fidanzata del principe Harry d’Inghilterra, quinto in linea di successione al trono del Regno Unito e dei reami del Commonwealth, e di lui promessa sposa dallo scorso novembre, avrà il privilegio di indossare alcuni degli inestimabili gioielli della corona di sua maestà Elisabetta II. L’anello di fidanzamento lasciava ben presagire: un gioiello in oro bianco e platino con ben 3 diamanti incastonati, già parte della collezione personale di Lady D, che la bella Meghan indossa dal giorno dell’annuncio ufficiale.

I tabloid sono scatenati e hanno già individuato alcune possibili tiare che potrebbero illuminare l’acconciatura della futura duchessa del Sussex, che potrebbe optare per l’amato chignon spettinato, sfoggiato in diverse occasioni ufficiali e non, così come per il classico raccolto morbido che incornicia il viso. Quali altri accessori sfoggerà Meghan? Orecchini, collane, o ancora bracciali o spille? Di sicuro nulla a cui le comuni mortali potranno mai aspirare…Ma se aspirare a essere come Meghan può suonare un po’ eccessivo, ispirarsi al suo stile è una meta più raggiungibile.

 

Come si fa ad esempio a scegliere gli accessori giusti per il proprio stile, la propria personalità e la propria figura, e risultare allo stesso tempo originali ma non eccessive, proprio come Meghan? “La scelta degli orecchini ad esempio non è mai né facile né banale, soprattutto in primavera, quando a cambiare non è soltanto il tempo ma anche la voglia di scoprirsi e rivelare il proprio lato rock”, dichiara Giulia Faggi, che, assieme alla sorella Federica ha creato la linea di gioielli Rockyourmind Creations. Orecchini piccoli ed eleganti oppure orecchini grandi e vistosi? Questa è la domanda che ogni donna si pone davanti ad un modello da acquistare o da indossare. Ma ad influenzare la scelta sono anche altri aspetti, dalla forma del proprio viso al vestito che indosseremo. “Essere “Rock” non è solo uno stile, è soprattutto una filosofia di vita: significa esaltare le doti di forza che ogni donna possiede, conservando allo stesso tempo la propria femminilità e superando il cliché della donna che deve per forza assomigliare ad un uomo per farsi rispettare” , sostengono  Giulia e Federica Faggi.

 

Perché gli accessori abbiano l’effetto desiderato però non si può prescindere da alcune priorità di stile che sono da tenere in considerazione al momento della scelta. Ecco i 5 consigli di Giulia e Federica per scegliere gli orecchini giusti da indossare, per uno stile più rock:

1.                  Capelli lunghi o corti? Scegliete gli orecchini in base alla loro lunghezza dei vostri capelli se volete che risaltino e  illuminino il viso. Con i capelli lunghi è meglio optare per i modelli più vistosi come orecchini lunghi a pendenti, mentre con un taglio corto è meglio far ricadere la scelta su orecchini piccoli o particolari, ma sempre di dimensioni contenute.

2.                  Capelli scuri, castani, biondi o rossi? Con capelli scuri è consigliabile indossare orecchini che creino dei bagliori di luce. Per chi ha i capelli castani meglio scegliere orecchini con pietre che creino dei giochi di colore. Mentre per valorizzare i capelli chiari è importante evitare contrasti eccessivi, ma preferire l’oro e l’argento. Infine, per esaltare una chioma rossa è meglio puntare su tonalità calde come orecchini in oro e ambra.

3.                  La forma del viso. Gli orecchini adatti per chi ha un viso ovale sono di quasi tutte le forme, occhio soltanto ai pendenti! Un viso triangolare va addolcito con forme arrotondate e qui la parola d’ordine è equilibrio. Evitare forme troppo squadrate nel caso di visi rotondi e invece preferire gli orecchini ad anello per ammorbidire i tratti di un viso squadrato.

4.                  La misura del décolleté. In generale con un seno abbondante sono sconsigliati orecchini importanti che eccedono il viso e il busto e che fanno cadere nel volgare.

5.                  L’abito da indossare. In questo caso vige una sola regola: sono banditi gli orecchini d’oro su abiti gialli o dorati perché l’effetto monocromatico non è affatto gradevole.

Il nostro prodotto di punta in questo periodo sono gli earcuffs, particolari orecchini che adornano non solo il lobo, ma anche la parte superiore dell’orecchio. Gli earcuffs  ROCKYOURMIND, a differenza degli altri, non hanno fastidiose clip ma si inseriscono come un normale orecchino, è sufficiente avere un solo foro nel lobo. I nostri earcuffs sono stati studiati appositamente per coniugare comodità, stile e originalità, per una donna glamour ed allo stesso tempo rock”, concludono Giulia e Federica.

 

You must be logged in to post a comment Login