UA-72767483-1

Problemi urinari: sedentarietà e inattività ne aumenta il rischio

Filed under In evidenza, Lifestyle, News, Salute

Stare seduti e non fare attività fisica può aumentare il rischio di sviluppare i sintomi del tratto urinario inferiore, quell’insieme di fastidi chiamati LUTS, acronimo inglese di Lower Urinary Tract Symptoms.

Un team di ricercatori del KangBuk Samsung Hospital, in Corea del Sud, ha condotto un nuovo studio su 69.795 uomini coreani di mezza età.

Ha trovato che il tasso di incidenza dei sintomi Luts era influenzato dal tempo in cui i soggetti stavano seduti ed erano inattivi fisicamente.

Lo studio guidato dal dottor Heung Jae Park è stato pubblicato sulla rivista BJU International.

I sintomi principali del LUTS in uomini e donne sono:
alta frequenza diurna delle minzioni o notturna;
necessità di urinare con urgenza a volte associata perdita involontaria di urina;
getto debole, intermittente con difficoltà ad iniziare la minzione;
sgocciolamento di urina postminzionale;
sensazione di mancato svuotamento della vescica;
sensazione di malessere al basso ventre.

You must be logged in to post a comment Login