UA-72767483-1

Affitti brevi, cresce il business

Filed under News, Notizie

Il comparto degli affitti brevi si conferma in uno stato di ottima salute e risulta uno dei settori maggiormente in crescita in tutto il mercato della ricezione turistica. Secondo l’analisi di CaseVacanza.it, nel corso del 2017, l’offerta di alloggi in Italia è cresciuta dell’8% a fronte di una domanda che ha segnato +10%. Il successo di questo tipo di soluzioni alternative agli hotel, combinato all’introduzione della cedolare secca, ha portato anche le tariffe ad aumentare del 5% in un anno.

Secondo le stime del portale il giro d’affari generato dalle case vacanza nel 2018 arriverà a 115 milioni di euro, il 15% in più rispetto all’anno scorso. Risulta in crescita anche la domanda da parte dei turisti stranieri (+10%).

La gestione degli immobili rimane, per gli italiani, un affare di famiglia, tanto che meno del 10% decide di delegare l’attività ad agenzie o professionisti del settore. Per quanto riguarda l’offerta, quasi la metà (45%) si concentra fra Sicilia, Puglia e Toscana; le province più gettonate dai turisti sono quelle di Lecce, Rimini e Grosseto.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login