UA-72767483-1

Com’era Avgi, l’adolescente vissuta 9000 anni fa

Filed under Cultura e Società, In evidenza, News

Alcuni scienziati hanno ricostruito il volto di un’adolescente vissuta in Grecia alla fine del periodo mesolitico.

I ricercatori dell’Università di Atene hanno rivelato come sarebbe stata la faccia della donna quando era ancora in vita.

Hanno svelato una ricostruzione del volto dell’adolescente in occasione di un evento al Museo dell’Acropoli, il 19 gennaio.

La faccia ricostruita è appartenuta a Avgi, o Dawn, vissuta circa 9000 anni fa intorno al 7000 a.C..

Era un periodo in cui la regione stava passando da una  società di cacciatori a una di coltivatori.

Gli scienziati, hanno scelto di chiamare la donna Avgi, Dawn in inglese, perché era vissuta in un periodo considerato come l’alba della civiltà.

Gli scienziati non sanno molto su come Dawn sia vissuta e sia morta, ma sanno che era un’adolescente.

Dall’analisi delle ossa e dei denti è emerso che lei aveva tra i 15 e i 18 anni.

I ricercatori hanno detto che Dawn era anche probabilmente anemica e affetta da scorbuto e che aveva problemi all’anca e alle articolazioni.

La ricostruzione del viso ha rivelato che la giovane donna aveva zigomi prominenti, fronte pesante e fossette sul mento.

Secondo i ricercatori, la giovane aveva la mascella sporgente perché masticava la pelle animale, cosa che le persone dell’epoca comunemente facevano per renderla morbida.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login