UA-72767483-1

Allattare al seno tiene lontano il diabete

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

L’allattamento al seno, per sei mesi o più, può ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 nella madre.

Lo ha trovato un nuovo studio trentennale, recentemente pubblicato su JAMA Internal Medicine, che ha scoperto un’interessante correlazione tra quanto a lungo le donne allattano al seno e il loro rischio di contrarre il diabete.

E’ ampiamente noto che l’ allattamento al seno ha numerosi benefici per i bambini, ma spesso gli studi tralasciano di esaminare gli effetti positivi che ha sulle mamme.

Invece le madri che allattano al seno non solo hanno meno probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2, ma possono anche ridurre il rischio di cancro al seno e alle ovaie ed evitare la depressione post-partum.

Dopo aver raccolto dati da 1.238 donne usando esami e domande periodiche, lo studio ha rilevato che le mamme che avevano allattato al seno fino a sei mesi, avevano avuto una probabilità inferiore del 25% di sviluppare il diabete di tipo 2, rispetto a quelle madri che non avevano allattato.

La riduzione del rischio di sviluppare il diabete in queste donne era stata del 47%. I maggiori benefici c’erano stati con un allattamento di 12 mesi o più.

L’incidenza del diabete era diminuita in modo graduale con l’aumento della durata dell’allattamento, indipendentemente dalla razza, dal diabete gestazionale, dai comportamenti di vita, dalle dimensioni corporee e da altri fattori di rischio metabolici misurati prima della gravidanza, ha detto Erica Gunderson, ricercatrice per il Kaiser Permanente, negli Usa, autrice della ricerca.

 

You must be logged in to post a comment Login