UA-72767483-1

Contraccezione: ora basta un’app per iPhone

Filed under Scienza

CLUEUna nuova app, potrebbe sostituire la pillola contraccettiva, avvisando le donne quando sono nei giorni a rischio gravidanza.

L’ applicazione è stata presentata alla MobileBeat di San Francisco.

Ida Tin, 34 anni, co-fondatore della società ha creato la app, ha detto di voler cambiare la pianificazione familiare, dato che non vi è stata alcuna innovazione dall’invenzione della pillola, 60 anni fa.

L’app gratuita per iPhone, chiamata Clue, tiene traccia del ciclo mestruale e prevede i periodi in cui si possono avere rapporti sessuali senza il rischio di gravidanza.

L’algoritmo di Clue è personalizzato per il ciclo di ciascuna donna che utilizza la app.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login