UA-72767483-1

Rimini: riapre il Cinema Fulgor

Filed under Intrattenimento, Notizie

Apre il Cinema Fulgor, e aprirà nel giorno del compleanno di Federico Fellini. Sarà una festa doppia e sarà una festa di tutta la città. Il Fulgor, il cinema più famoso al mondo, verrà restituito a Rimini e ai riminesi, diventando casa del cinema e contenitore culturale e di relazioni nell’ambito del grande progetto del Museo Fellini. Una sala cinematografica unica, particolare, lontana dagli stereotipi ‘funzionali’ contemporanei, magistralmente scenografata da Dante Ferretti per riportarla a quella dimensione ancestrale e magica che, col ‘buio in sala’, creava sogni e vite davanti allo schermo.
Il 20 gennaio 2018 sarà dunque il giorno memorabile in cui, al termine dei lavori di un delicato e importante intervento di ristrutturazione dello storico Palazzo Valloni, il Cinema Fulgor tornerà a essere patrimonio della comunità e più in generale della cultura mondiale.
“Il senso della riapertura del Fulgor nel giorno del compleanno di Federico Fellini – commenta il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi – sta appunto nel concetto di festa, di contentezza, di gioia per un ritorno che va a beneficio di tutti. L’apertura del Fulgor sarà popolare, non elitaria. In quella due giorni chi vorrà potrà visitare il cinema e immergersi nella magia di un allestimento d’autore immaginifico e anomalo”.
 
Il programma del 19 e 20 gennaio
Nella serata di venerdì 19 gennaio, intorno alle 22, nella adiacente piazzetta San Martino si apriranno le celebrazioni con una grande festa, organizzata dai locali e dalle attività che si affacciano sul luogo. Allo scoccare della mezzanotte, entrando dunque nel giorno del compleanno di Fellini, la festa si sposterà davanti al Fulgor finalmente tornato a risplendere in tutta la sua bellezza. Uno spettacolo speciale simboleggerà i sogni, i personaggi, la poetica del Maestro che, uno a uno, tornano nel luogo dove sono nati, cresciuti, diventati grandi: il Fulgor. Le note di una tromba dal terrazzo della facciata illuminata, personaggi in costume che simbolicamente entreranno nel cinema restituito, diventano così il grande prologo dell’intera giornata dei festeggiamenti che proseguiranno per tutta la giornata di sabato 20 gennaio.
Nella mattinata, alle ore 11, toccherà al Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini aprire l’incontro inaugurale, alla presenza di personaggi del mondo del cinema e dello spettacolo. Dalle ore 15, il Fulgor sarà aperto a tutti attraverso visite guidate, che si protrarranno fino alla notte, per accedere alle quali – per motivi organizzativi – sarà necessario richiedere un coupon ritirabile o presso l’Ufficio Relazioni con il pubblico del Comune di Rimini o la biglietteria de Cinema Multisala Settebello di via Roma.
Dalle ore 15 la prima delle cinque visite in programma che, a due ore di distanza l’una dall’altra, fino a notte consentiranno un viaggio dentro questo nuovo motore culturale della città e che Amministrazione comunale e la società di gestione Khairos – spiega Elena Zanni – “intendono pensare non solo come “cinema di qualità” ma come vero e proprio luogo aperto di relazioni. Un cinema che non è solo una sala ma un presidio culturale, un luogo della memoria, un centro d’impulso intellettuale che funzionerà 12 mesi all’anno, dal pomeriggio alla sera. Un contenitore multimediale che ospiterà cinema di qualità, letteratura, retrospettive, dibattiti, nel nome e per conto dell’eredità intellettuale di Fellini la cui celebrazione migliore non può che essere quella offerta da una cultura viva e vissuta”.
I coupon potranno essere ritirati fino al loro esaurimento nella misura massima di due per ogni persona direttamente esclusivamente nelle giornate di lunedì 15, martedì 16, mercoledì 17 gennaio presentandosi negli orari d’apertura presso l’Urp del Comune di Rimini di piazza Cavour (9-13 e, nella giornata di martedì 16 dalle 14 alle 17; info 0541 704704) o presso la biglietteria del Cinema Multisala Settebello di via Roma (dalle 10 alle 19; info 0541 57197)
 

You must be logged in to post a comment Login