Lisbona a dicembre si riempie di luci

Filed under Cultura e Società, Viaggi

Natale è ormai alle porte. Questo periodo dell’anno è perfetto per una breve vacanza o un soggiorno più lungo a Lisbona, dove il sole splende 365/365. A dicembre, la capitale lusitana brilla e si riempie di luci, a partire dai maestosi alberi di Natale di Marquês de Pombal e Praça do Comércio. Ma c’è di più: il centro storico pullula di mercatini, le chiese ospitano concerti per grandi e piccoli, il profumo del Bolo Rei e delle caldarroste si diffonde nell’aria e l’atmosfera di festa regna nelle strade, adornate da decorazioni. E, dopo aver visto tutto, si può prendere il treno per Sintra o Cascais, dove la magia continua…

Il calendario è ricco di eventi. Eccone alcuni da non perdere.

Che Natale sarebbe senza i tradizionali concerti? In questo periodo orchestre e cori si riuniscono nelle cattedrali e nelle chiese e intonano canti natalizi: il risultato sono esibizioni che uniscono musica sacra e canzoni folkloristiche. Assistere a questi concerti è un vero e proprio viaggio attraverso il patrimonio religioso e culturale della città, sia per gli occhi che per le orecchie. Il 15 e 16 dicembre, la Fondazione Calouste Gulbenkian ospita il famoso Christmas Oratory di Johann Sebastian Bach, eseguito dall’Orchestra Gulbenkian, mentre il giorno seguente presso il Centro Culturale di Belém il Coro Sinfonico Lisboa Cantat canterà The Messiah, l’opera più celebre di Handel. Al Parque das Nações continuano gli appuntamenti con Concertos Arena Live 2017, una serie di concerti organizzati da Casinò Lisboa che culminano nella notte di San Silvestro. Il giorno di Natale, Gospel Collective presenterà invece un repertorio variegato, che include anche generi innovativi come il new-urban gospel e l’afro-gospel (ingresso gratuito).

Altri eventi simbolici della stagione natalizia sono sicuramente i mercatini. Il più famoso è Wonderland Lisboa, che si svolge presso il Parque Eduardo VII fino al 1° gennaio 2018 e che lo scorso anno ha coinvolto oltre 500.000 visitatori. Tra le principali attrazioni, un villaggio natalizio dedicato ai bambini e alle famiglie, una pista di pattinaggio di oltre 800 m2, una grandissima ruota panoramica, il tradizionale albero di Natale e tante giostre. Per uno spuntino goloso, agli troverete un’ampia offerta gastronomica: churros al cioccolato, farturas (ciambelle portoghesi), zucchero filato e tanti altri dolci tipici. L’ingresso è gratuito.

Fino al 7 gennaio, presso la FIL Hall 1 del Parque das Nações verranno ricreati alcuni tra gli eroi hollywoodiani più apprezzati dai bambini, come King Kong, Transformers e Spiderman. Non mancheranno clown, trapezisti, giocolieri e altri personaggi del circo. Negli stessi giorni, saranno esposte le astronavi di Star Wars, una città medievale e una città spaziale, tutte realizzate con oltre 5 milioni di lego provenienti da una collezione privata. Biglietti: € 5,00 per gli adulti e € 3,00 per i bambini.

Chi ama i classici mercatini natalizi si sbizzarrirà a Campo Pequeno, dove troverà prodotti 100% made in Portugal, oggetti di design, libri, abiti vintage, ceramiche, gioielli, decorazioni per la casa, giocattoli e specialità gastronomiche. Per coloro che preferiscono qualcosa di diverso, nelle boutique indipendenti non mancano souvenir e regali per amici e familiari. Da non perdere, A Vida Portuguesa in Largo do Intendente, un bellissimo negozio situato in una ex fabbrica di azulejos. Da aggiungere alla lista anche Conserveira de Lisboa, Luvaria Ulisses e il Centro Vasco da Gama, che quest’anno brilla grazie alle sue decorazioni natalizie. In un attimo ci si accorgerà che Lisbona è la migliore città europea per lo shopping natalizio, come afferma il The Guardian.

Un altro evento interessante è Lisbonland, che si tiene alla Saint Nicolao’s House. La fontana luminosa di Alameda è stata scelta come scenario per la proiezione di un video in 4D che contribuirà a diffondere la magia del Natale in tutta la città. Il video mostra gli elfi e Babbo Natale intenti a realizzare i giochi tanto desiderati dai bambini: non tutti sanno che, secondo la leggenda, la “fabbrica di giocattoli” di Babbo Natale si trova proprio a Lisbona, all’interno di una casa ricoperta di azulejos. Lo spettacolo si terrà tre volte al giorno, alle 19:00, alle  20:00 e alle 21:00, dal 14 al 23 dicembre. L’ingresso è gratuito.

Come vedete, sono molte cose da fare nella capitale, ma anche  i dintorni non sono da meno. A Cascais, presso il Marechal Carmona Park, verrà allestito un enorme villaggio di Natale che vi farà entrare nell’universo di Santa Claus, con renne, alberi di Natale, un trenino, una giostra e persino una pista di pattinaggio. Anche il presepe merita una visita perché è davvero realistico, grazie alla presenza Giuseppe, Maria e il Bambin Gesù, i Re Magi, i cammelli e il campo romano con legionari e gladiatori.

A Sintra, il concerto di voci bianche e l’accensione dell’imponente albero di Natale alto 15 metri e decorato con 200 palline 3D bianche e rosse hanno dato il via alle festività natalizie. Dal 14 al 23 dicembre, al Palacio Nacional verrà proiettato un video che racconterà la storia di un artigiano che si dedica alla riparazione dei giocattoli. Il 17 dicembre, nella fattoria del Palazzo di Monserrate, verrà organizzato un workshop per bambini, che si divertiranno preparando biscotti e decorazioni. Lo stesso giorno è in programma un concerto dedicato a tutta la famiglia.

You must be logged in to post a comment Login