Asma: le donne ne soffrono il doppio

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

Le donne hanno maggiori probabilità di soffrire di asma rispetto agli uomini a causa dell’assenza di testosterone, l’ormone sessuale maschile che impedisce ai polmoni di inalare il polline nocivo, la polvere o altri allergeni presenti nell’aria.

Lo ha trovato un nuovo studio secondo cui il testosterone agisce sulle cellule immunitarie che difendono il corpo dai virus. Queste cellule immunitarie sono collegate ai sintomi dell’asma, come l’infiammazione e la produzione di muco nei polmoni, che causano il restringimento delle vie aeree durante un attacco d’asma.

“Inizialmente pensavamo che gli ormoni ovarici aumentassero l’infiammazione, non che il testosterone la scongiurasse”, ha detto Dawn Newcomb, della Vanderbilt University nel Tennessee, Stati Uniti.
“Sono stato sorpreso di vedere che il testosterone era più importante nel ridurre l’infiammazione”, ha detto Newcomb.

Precedenti studi hanno dimostrato che prima della pubertà i maschi hanno una percentuale di asma di circa 1,5 volte più elevata rispetto alle ragazze. Questa tendenza si inverte dopo la pubertà, quando le donne hanno due volte più degli uomini la probabilità di avere l’asma.

Questo continua fino a quando le donne non vanno in menopausa, quando i tassi di asma nelle donne iniziano a diminuire.

Per lo studio, pubblicato sulla rivista ‘Cell Reports’, il team ha studiato un tipo di globuli bianchi, noti come cellule ILC2, che si originano nel midollo osseo e si installano in particolari tessuti del corpo, tra cui il polmoni. Quando un allergene entra nei polmoni, le cellule che rivestono le vie aeree secernono proteine ​​che a loro volta innescano l’espansione di ILC2 e producono ancora più proteine, le citochine, che causano l’infiammazione e la produzione di muco nei polmoni, rendendo più difficile la respirazione.

I ricercatori hanno raccolto sangue da persone con e senza asma e hanno scoperto che quelle con asma avevano più cellule ILC2 rispetto a quelle senza la patologia. Le donne asmatiche avevano più cellule ILC2 rispetto agli uomini.

Inoltre, quando i ricercatori hanno aggiunto il testosterone alle cellule ILC2, hanno scoperto che l’ormone maschile impediva l’infiammazione.

Tuttavia, gli ormoni sessuali non sono l’unico meccanismo ma, piuttosto, uno dei molti meccanismi che potrebbero regolare l’infiammazione delle vie aeree, secondo lo studio.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login