I vegetali contrastano l’infarto

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

Mangiare frutta, verdura, oltre a cereali integrali e legumi può aiutare a ridurre il rischio di infarto, secondo un nuovo studio, il quale ha trovato che le persone che avevano mangiato in prevalenza frutta e verdura avevano avuto il 42% meno probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari, rispetto a quelle che avevano consumato meno vegetali.

Il team della Icahn School of Medicine di New York, per giungere a queste conclusioni ha reclutato 15.569 partecipanti monitorando la loro salute per quattro anni.

I ricercatori hanno studiato cinque diversi tipi di dieta.

I risultati dello studio hanno indicato che i partecipanti, i quali avevano seguito una dieta a base di vegetali, erano stati a minor rischio di insufficienza cardiaca, rispetto a quelli che avevano seguito altri modelli alimentari.

Una dieta che dà la prevalenza ai vegetali, alle verdure a foglia verde scuro, alla frutta, ai fagioli, ai cereali integrali e al pesce e che limita nel contempo le carni lavorate, i grassi saturi, i grassi trans, i carboidrati raffinati e i cibi ad alto contenuto di zuccheri aggiunti è salutare per il cuore e può aiutare a prevenire l’insufficienza cardiaca.

Mangiare molta frutta e verdura, riducendo il sale, oltre a mantenere un peso sano, aiuta a ridurre il rischio di malattie cardiache e di ictus.

I risultati dello studio sono stati presentati alle Scientific Sessions 2017 dell’American Heart Association ad Anaheim, in California.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login