BookCity Milano 2017 chiude con un omaggio a Umberto Eco

Filed under Cultura e Società, Intrattenimento

Domenica 19 novembre, ultimo giorno di BookCity Milano 2017: incontri con gli autori, reading, spettacoli, mostre, una grande festa metropolitana diffusa e partecipata del libro e della lettura.

Al Piccolo Teatro Strehler, grazie a Intesa Sanpaolo, si terrà il reading teatrale Il caso Malaussène – Mi hanno mentito, di e con Daniel Pennac, che nasce dal desiderio di condividere con il pubblico la gioia del ricongiungimento con i Malaussène, mentre proseguono al Castello Sforzesco gli appuntamenti, tra cui “Il Divino che si rivela nella maestosità della Natura. Le parole di Folco Terzani e i disegni di Nicola Magrin per riscoprire la maestosità e il senso di libertà della natura” con Folco Terzani, Nicola Magrin e Laura Pezzino; “Le contraddizioni del presente, la forza della memoria” con Walter Veltroni, Claudio BisioMassimo Gramellini, modera Alessandra Tedesco; “Cambiare insieme uomini e donne: la sfida incompiuta di questo secolo” con Tiziana Ferrario, Daria Colombo, Mara Maionchi, Federica Marchionni, Luisa Pronzato, modera Anna Scalfati; “Saghe da Oscar. Napoleone e i Medici star della letteratura” con Simon Scarrow, Matteo Strukul Massimo Lugli; “La realtà dell’Islam politico e le ipocrisie del politicamente corretto” con Maurizio BelpietroFrancesco Borgonovo, Peter Gomez.

Tra gli appuntamenti ai poli tematici: all’ARCI Bellezza – Palestra “Buoni da morire” con Luca Iaccarino Marco Malvaldi; a Base Milano “Il linguaggio delle storie” con Licia Troisi, Roberto Recchioni e Emilio Cozzi; alla Borsa Italiana “Investire in titoli I Valore economico del catalogo e del marchio editoriale” con Luca Formenton, Anna Dávid,Ágnes Orzóy, Mario Piazza e Marco Zapparoli, e “Investire in titoli I Valore economico delle librerie di domani” con Andrea Vecci, Massimiliano Lepratti, Paolo Ambrosini, Cristina Giussani, Alessandro Monti e Marco Zapparoli; “Evasione fiscale: un problema irrisolvibile per l’Italia?” con Mario Monti, Vincenzo ViscoFabrizio Massaro; alla Casa Della Memoria “Chi sono i terroristi?” con Marco Belpoliti, Luigi Zoja, Omar Bellicini Nicole Janigro; al Central District “Shakespeare o dell’immortalità” con Francesco Carofiglio Camilla Tagliabue; al Centro Culturale di Milano “Ken Follett tra buona e cattiva fede” con Alessandro Zaccuri; al Circolo Filologico Milanese “Pensare con il cuore” con Vito Mancuso e Antonio Sanfrancesco; “Si può ancora parlare di valori nella post modernità?” con Francesco Alberoni Roberta Russo.

Al FAI –  Villa Necchi Campiglio “La narrativa al femminile: stati generali” con Ricciarda Barbieri, Patricia Chendi, Chiara Ferrari, Maria Paola Romeo, Valentina Rossi; “Ricordando Tiziano Terzani. Il giornalista, lo scrittore, l’uomo” con Angela Terzani StaudeFolco Terzani Luciano Fontana; alla Fondazione Piero Portaluppi “I salvagenti dell’editoria: i libri per ragazzi e la letteratura rosa” con Elisabetta FiumeriGabriella GiacomettiLuigi SpagnolAlice BassoCristiana Verazzo e Rachele Bindi, modera Désirée Pedrinelli; all’Ispi – Palazzo Clerici “Il legno storto della giustizia” con Gherardo Colombo che dialoga con Ferruccio De Bortoli; “Piazza Tahrir. Un romanzo” con Omar Robert Hamilton e Viviana Mazza; all’Istituto dei Ciechi di Milano“L’ossessione del potere” con Herman Koch e Giuseppe Culicchia; al Mudec – Museo delle Culture “Accogliere i migranti. Per una politica dell’ospitalità” con Donatella Di CesareDavid Bidussa e Pierfrancesco Majorino; al Museo Tennis Italia “Le strade bianche del ciclismo: aneddoti, poesia e sudore tra la polvere leggendaria” con Marco Pastonesi Vittorio Seghezzi; al Museo di Storia Naturale “Gli alberi ci fissano dal cuore del tempo” con Tiziano Fratus e Emanuela Rosa Clot; al Museo della Scienza e della Tecnica Leonardo Da Vinci “Quello che le donne (non) dicono” con Clara Sanchez e Antonella Fiori; “Le linee rosse” con Federico Rampini; “Il populismo nell’era del Web: il fascismo travestito da democrazia diretta” con Alessandro Dal Lago e Armando Besio.

Per il progetto “Da Sud a Nord: storie di Milano”, a cura della Fondazione Cariplo, all’Angureria di Chiaravalle Piero Colaprico racconterà “Storie del Corvetto” e alla Casa della Carità Livia Grossi parlerà di “Due storie di donne coraggio”.

Palazzo Greppi “Dimagrire è facile, bastano 5 tappe” con Evelina Flachi Susanna Messaggio; “Per mangiare e comprare il giusto, basta scoprire quanto basta” con Lisa Casali e Gianluca Gazzoli; a Palazzo Moriggia “La memoria contundente: perché i conflitti sui simboli del fascismo e del comunismo non finiscono mai” con Luca Telese; aPalazzo Reale “Tra fotografia e poesia: bestie, animali e uomini” con Ferdinando SciannaFranco Marcoaldi; “La gioia del tesoro d’Italia” con Vittorio Sgarbi; al Piccolo Teatro Grassi “Ho visto un Fo. Racconto della vita di Dario” con Giuseppina Manin e Natalia Aspesi; “Un’altra forma di Legge: liberare la vita dal peso del sacrificio” con Massimo Recalcati; al Teatro Dal Verme “Music week a BookCity: 40 anni di musica dal vivo in Italia” con Claudio TrottaLuca De GennaroGiampiero IngrassiaGian Paolo Serino, Stefano Boeri Franco Mussida; al Teatro del Buratto “Dal romanzo al film” con Sofia Viscardi; “Ti racconto una favola” con Gianni Biondillo; “Ogni bambino è il mio bambino”, un’iniziativa per raccogliere  fondi per ricostruire la Plaster School al confine con la Siria, a cui parteciperanno, tra gli altri, Claudio Bisio, Marco Bonini, Paolo Calabresi, Giorgia Cordaci, Alessandro Cattelan, Martina Colomari, Anna Foglietta, Sofia Viscardi; al Teatro Elfo Puccini “La suspense è donna” con Paula Hawkins e Matteo Strukul; al Teatro Franco Parenti “Piero Angela, 90 anni di storie” con Piero Angela e Elvira Serra; “Il potere di chi scrive” con Ferruccio De Bortoli e Milena Gabanelli, presenta Piergaetano Marchetti; “Festival della mente a BookCity Milano: l’incanto. Dalla Val Grande ai ghiacci polari” con Marco Albino Ferrari e Denis Biason, a cura di Fondazione Carispezia e Fondazione Cariplo; alla Triennale di Milano “L’Allieva diventa grande” con Alessia GazzolaLino Guanciale e Roberta Scorranese; “Guarire con passione” con Mattia Torre e Valerio Mastandrea; “Le cicatrici di Rocco Schiavone” con Antonio Manzini e Alessandro Robecchi; “Indiani di montagna” con Mauro Corona e Luigi Maieron; “Domus a BookCity Milano. La moda del design il design della moda. Contaminazione, aporie, utopie” con Walter MariottiDaniela Hamaui e Arthur Arbesser.

BOOKCITY MILANO 2017 si chiuderà domenica 19 novembre, alle ore 21, al Teatro Franco Parenti con un omaggio a Umberto Eco – Sulle spalle di Umberto Eco – che nel 2012 inaugurò la prima edizione di BookCity. A poco più di un anno dalla sua scomparsa Milano rende omaggio a uno dei più stimati protagonisti della cultura contemporanea. Protagoniste della serata saranno le sue parole, a partire dai saggi raccolti in Sulle spalle dei giganti: un fuoco d’artificio del suo pensiero, del suo irresistibile raccontare la storia delle idee, la grande narrativa e il cinema, della disincantata, ironica visione del tempo in cui viviamo.  Intervengono Natalia Aspesi, Marco Belpoliti e Vincenzo Trione. Coordina Mario Andreose. Letture di Michela Cescon.

BOOKCITY MILANO è una manifestazione dedicata al libro e alla lettura che si svolge in più di 200 spazi della città metropolitana e che fin dalla prima edizione registra una straordinaria partecipazione di pubblico. È promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall’Associazione BOOKCITY MILANO, fondata da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori  e Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri.

BookCity Milano è sostenuto da Intesa Sanpaolo (main partner) e da Fondazione Cariplo. Partecipano inoltre Borsa Italiana, Lavazza, Federazione della Filiera della Carta e della Grafica, Fiera Milano, Fondazione Fiera Milano e Treccani Cultura. Collaborano il Teatro alla Scala, Intesa Sanpaolo Assicura, Cavanna, Fpe, Ricoh, Bird&Bird, Bauer, Campari, Scuola Holden, Società Esercizi Aeroportuali, Lavazza e Fondazione Fiera.
BookCity Milano è realizzato sotto gli auspici del Centro per il Libro e la Lettura, in collaborazione con AIE (Associazione Italiana Editori), AIB (Associazione Italiana Biblioteche), ALI (Associazione Librai Italiani) e LIM (Librerie Indipendenti Milano).

Sono media partner dell’edizione 2017 di BOOKCITY MILANO: Corriere della Sera, Gruppo Mondadori, laeffe, RAI Radio2 e Radio3, ibs.it, ilLibraio.it.

Gli appuntamenti di BOOKCITY MILANO sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, salvo dove diversamente indicato.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login