Il diabete e i disturbi della sessualità femminile

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

Il diabete può essere una fonte di disfunzione erettile, ma i disturbi causati da questa malattia, nella sessualità delle donne, sono meno noti, anche se l‘influenza negativa del diabete sulla sessualità femminile non è meno grave di quella maschile.

Le donne con diabete possono soffrire di disturbi sessuali. Proprio come gli uomini.

La vita sessuale delle donne affette da diabete di tipo 2 è insoddisfacente in otto casi su dieci, dopo sette anni dall’insorgere della malattia, secondo i risultati di una ricerca aparsa sul Web.

A causa del diabete e dell’obesità, le donne sono due volte più soggette al rischio di problemi sessuali rispetto agli uomini, in base a ciò che era emerso qualche anno fa, nel corso del 12esimo Convegno Nazionale sul tema.

I disturbi sessuali nella donna sono meno visibili che nell’uomo, ma esistono e sono anche più insidiosi.

Ad esempio, le infezioni genitali sono il problema principale delle donne con diabete. L’aumento di zucchero nelle urine, favorisce la crescita dei funghi, in particolare della Candida albicans, che provoca infiammazione ed edema della vulva, causando prurito e dolore durante il sesso.

Queste infezioni fungine sono trattate con farmaci locali, ma tendono a ritornare se lo zucchero in eccesso nelle urine non diminuisce.

Infezioni genitali ripetute sono anche favorite dai trattamenti con antibiotici, spesso necessari nei diabetici, che tendono a rendere la vulva secca, cosa che non facilita le relazioni intime.

I cambiamenti ormonali nella menopausa, inoltre, possono avere un’influenza negativa sul controllo del diabete.

Anche la carenza di ormoni femminili complica le cose, aumentando il rischio di secchezza vaginale.

L’iperglicemia  inoltre, dopo alcuni anni, può danneggiare i nervi del clitoride, diminuendone la sensibilità.

E’ lo stesso fenomeno che provoca la disfunzione erettile maschile che produce disordini nella sessualità delle donne.

La neuropatia può essere coinvolta, infatti, nella diminuzione della sensazione di piacere.

Da non sottovalutare, inoltre l’impatto psicologico che questi problemi possono provocare, come i disturbi dell’umore e la depressione, che causano, a loro volta, una diminuzione della libido, in un circolo vizioso.

La buona notizia è che, seguendo in modo serio il trattamento del diabete e correggendo lo stile di vita, i problemi si possono risolvere.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login