I diabetici possono non avvertire i sintomi dell’infarto

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

Le persone che hanno il diabete possono NON avvertire i sintomi classici dell’infarto come il dolore toracico acuto, secondo un nuovo piccolo studio.

I ricercatori dell’University College London hanno esaminato i dati di 39 adulti diabetici nel Regno Unito, che avevano anche avuto un attacco cardiaco.

I pazienti dello studio, tutti maschi, avevano un’età varia (dai 40 ai 90 anni).

La maggioranza di essi aveva il diabete di tipo 2, legato all’invecchiamento e all’obesità, quattro di essi avevano il diabete di tipo 1.

La maggior parte dei partecipanti, colto da infarto, ha riferito di aver avvertito un po’ di dolore al torace, senza credere che fosse un attacco di cuore.

Ciò può aver contribuito a ritardare la ricerca di cure, cosa associata a una minore sopravvivenza e ad un più alto rischio di complicazioni e di disabilità in caso di sopravvivenza, hanno detto i ricercatori nella rivista BMJ Open.

Le persone con diabete hanno tre volte più delle altre il rischio di morire di malattie cardiache rispetto alla popolazione in generale e sei volte più probabilità di avere un infarto, dice lo studio, secondo cui  è vera la convinzione di lunga data che le persone con diabete possono essere inclini a sintomi atipici di attacco cardiaco.

Una frequente complicanza del diabete di tipo 1 e di tipo 2 è il danneggiamento dei nervi, o neurite, patologia che può impedire al diabetico di avvertire il dolore.

 

You must be logged in to post a comment Login