UA-72767483-1

Diabete: la pillola che sostituisce l’insulina

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

Una pillola somministrata una volta al giorno può migliorare significativamente la salute delle persone con diabete di tipo 2, secondo i ricercatori dell’Università di Leicester, nel Regno Unito.

La pillola semaglutide ha rivelato di poter abbassare i livelli di glucosio nel sangue di quasi il due per cento e di aiutare i pazienti a perdere peso.

Il farmaco permette ai pazienti di controllare meglio la loro condizione e di ridurre la necessità di fare iniezioni di insulina.

A differenza di molti trattamenti attuali, inoltre, il semaglutide non provoca il rischio di un abbassamento del livello di zucchero nel sangue o quello di un aumento di peso.

La sostanza funziona stimolando la produzione di insulina mentre sopprime sia il glucagone (l’ormone che aumenta i livelli di glucosio) che l’appetito.

Per giungere ai loro risultati i ricercatori hanno sperimentato la pillola su 632 partecipanti a uno studio di 26 settimane.

Dal lavoro è emerso che il 90% dei soggetti che avevano preso il farmaco, avevano visto abbassarsi i loro livelli di zucchero nel sangue,riducendo la necessità di insulina.

La perdita di peso si era verificata invece nel 71 per cento dei pazienti che avevano assunto la pillola.

I risultati dello studio di fase II sono stati pubblicati nella rivista medica JAMA.

You must be logged in to post a comment Login